Leggende di Solinphail. La prova dello smeraldo

Leggende di Solinphail. La prova dello smeraldo

Karen conosce solo il proprio nome. Ha un brutto carattere, non le piace la compagnia e, da sempre, vive in un fatiscente orfanotrofio di Londra, dal quale fugge spesso, senza che nessuno si preoccupi della sua assenza. Durante una di queste fughe la sua vita cambia per sempre, perché così vuole il destino e al destino non si sfugge. Non crede alla magia, così come non crede alle creature che popolano il mondo della magia stessa. Poi, un giorno, sulla via per Buckingham Palace, incontra Air, parlantina esagerata e sorrisi irritanti e decide di seguirla in giro per la città. All'improvviso, però, in una cabina semivuota della London Eye, la città scompare. Sola e arrabbiata, si sveglia in un villaggio sperduto tra le montagne. Le persone spalancano la bocca quando la guardano, alcuni si inchinano. Tutti invocano una guerra di cui lei non sa e non vuole saper niente. Ma non può nemmeno tirarsi indietro, non quando così tanti le chiedono di combattere. E, prima ancora di accorgersene, Karen si ritrova inevitabilmente immersa in qualcosa che potrebbe richiedere molto più di quanto lei sia disposta a sacrificare... E senza possibilità di ritorno.